Warning
Cos'è l'influenza? Stampa

E' una malattia respiratoria acuta causata da un virus e le epidemie si verificano pressochè ogni anno nei mesi che vanno da novembre a febbraio, quando l'aria fredda diventa veicolo ideale per la trasmissione del virus.

Consigli per prevenire l'influenza.

L'inverno sembra ancora molto lontano ed è difficile pensare ai malanni di stagione, ma è proprio questo il periodo per iniziare dei trattamenti naturali che stimolino il sistema immunitario. Con le difese piu' forti sarà piu' difficile ammalarsi , o la risoluzione della malattia sarà più breve e senza strascichi.

Sono tre le erbe che consigliamo: echinacea, aloe vera, uncaria modulano la risposta immunitaria e agiscono come vaccini naturali.

  • Echinacea: neutralizza gli agenti patogeni aiuta a trattare e a prevenire le infezioni di ogni tipo, antivirale, e immunostimolante.
  • Aloe vera: drena l'intestino e alza le difese aiuta la digestione, il transito intestinale,  consigliabile per la mucosa gastrica e intestinale, è disintossicante, immunostimolante.
  • Uncaria: "corazza" contro le epidemie ha una azione immunomodulante ed immunostimolante, ha una spiccata azione antivirale, antinfiammatoria, antidolorifica, cicatrizzante, è un ottimo antiossidante ed antibatterico.

Nell'armadietto del pronto soccorso autunnale, quindi,  non devono mancare queste tre erbe da  prendere per un mese a settembre o a ottobre, la posologia varia da persona a persona (chiedere informazioni al Vs. naturopata, erborista o farmacista o venite direttamente qui Melitea).

Consigliamo inoltre un tipo di alimentazione che deve fornire sopratutto liquidi, sali, carboidrati e proteine, molto indicate le spremute di agrumi, che, oltre a reintegrare i liquidi, apportano una buona quantità di vitamina C. Per combattere l'inappetenza, spesso legata alle sindromi influenzali, è utile ricorrere all'uso di frullati di frutta e verdura. È importante bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Come spuntino di metà giornata sarebbe indicato un panino con confetture della nonna, magari preparate con zucchero d'uva o fruttosio.

Suggeriamo di indossare tessuti non sintetici ( cotone, seta o lana)  che trattengano il calore; e che non siano troppo attillati, che non comprimano, infatti gli indumenti larghi permettono al sangue di circolare meglio a livello cutaneo diminuendo la sensazione di freddo.  Consigliamo inoltre bagni caldi e non docce, il bagno riscalda e rilassa di più, potete sciogliere nella vasca del sale e aggiungere qualche goccia ( max 10 gocce) di olio essenziale di lavanda, eucalipto, pino, limone, ottenendo così un bagno caldo, aromatico e stimolante.
Per l'aromaterapia potete anche diffondere nell'ambiente 5/10 gocce di timo, menta eucalipto, lavanda, e agrumi.

...e buon inverno a tutti!