La natura non fa nulla di inutile.

Aristotele (384-322 a.C.), filosofo greco.

Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Home Il mondo della naturopatia Cos'è la Naturopatia?
Cos'è la Naturopatia? PDF Stampa E-mail
Scritto da Diego   

Il termine deriva dall'inglese Naturopaty, che a sua volta derivava da Nature's Path, il quale significato è "Sentiero della Natura".
Una seconda interpretazione ci viene dall'itinerario etimologico derivante dal greco che fonde il significato Natura a Pathos e che introduce nel significato della parola il concetto di emozione, empatia, anche catarsi. Personalmente preferisco questa seconda spiegazione in quanto ci mostra il principio della centralità dell'elemento emotivo, che di fatto è lo strumento che ci consente di interagire con ciò che ci circonda.

La Naturopatia è principalmente un concetto di interpretazione della vita, una lettura di quel fenomeno che è la vita naturale possibile e regolata sempre da una partecipazione emotiva, da un'azione al quale segue sempre una reazione, da un dualismo che da vita ad un ritmo bipolare che poi è quello che ritroviamo in ogni manifestazione del cosmo. A partire da questo principio nasce l'esigenza di dover agire e la Naturopatia diviene la filosofia e l'arte di operare in seno all'ambito emotivo ed inconscio dell'individuo, dove si annidano le cause dei suoi malesseri e le conseguenti manifestazioni dei sintomi.

Oggi, nel significato più comunemente diffuso per Naturopatia si intende operare con e nel rispetto delle leggi della natura, prima, individuando le ragioni emotive del malessere, rivelando o confermando che la natura dei disagi è fondamentalmente di origine psicosomatica, poi individuando i modi e le tecniche più adatte per stimolare l'organismo sofferente, al ripristino dell'armonia originale. Proprio come succede all'inizio per l'armonia di un'orchestra, quando al suono della nota del primo violino tutti gli altri strumenti si sintonizzano accordandosi ad una certa e specifica tonalità, in Naturopatia per salute, si intende una condizione d'integrità e d'armonia che regni sovrana tra uomo e creato.

La guarigione, quindi, è il recupero di quell'originale armonia che si può ottenere soltanto curando e accompagnando la riconciliazione dell'uomo alla natura, alla sua natura, cioè a ritrovare il microcosmo uomo, nello specchio delle leggi del macrocosmo natura, madre terra e universo. Questo riavvicinamento è possibile, e lo è grazie al recupero del rispetto dell'individuo essere umano, quindi limitando al massimo le pratiche invasive, tornando a favorire l'uso di sostanze biologiche e naturali e l'uso cauto di quelle artificiali e sintetiche; dedicandosi non all'osservazione e all'attacco del sintomo, ma alla ricerca e alla cura della causa.

Ricordiamoci che, al contrario del sintomo, che emerge e si manifesta in superficie, la causa è sempre e profondamente presente nell'intimo della persona, cioè risiede ed è radicata nell'ambito esclusivo dell'insieme della sfera vitale dell'individuo, legata ad un disagio che coinvolge in partenza uno dei tre piani che manifestano l'unità dell'essere, uno tra il fisico, l'emotivo e il mentale. La Salute è quindi una situazione d'armonia dell'intero sistema vitale ma è e resta, per sua natura, soggetta ad un continuo mutamento nell'arco della sua vita e in ogni più piccolo istante, tanto da essere in definitiva dipendente dalla capacità individuale di saper mantenere, comprendere e armonizzare il proprio e "sacro" equilibrio dei tre piani del sistema vitale. Perchè è sempre meglio prevenire che curare.

La Naturopatia è quindi una pratica di terapia e di prevenzione che ha come impegno quello di sostenere tutti i principi e le conoscenze che possono contribuire al recupero dell'armonia sia stimolando la capacità istintiva di autoguarigione, sia lavorando su una maggiore qualità e consapevolezza nella scelta dei valori e dei modelli di vita da adottare. Tutto questo è possibile grazie alla figura del Naturopata che per passione, cultura, amore per la vita e per il prossimo, applica nel supporto quotidiano alle persone i principi per il recupero dell'armonia.

E' un operatore specializzato che usa varie tecniche tutte derivanti da specifiche conoscenze e che ha saputo integrare in un sistema organico di lavoro. Infatti di per sè non è importante quali, tra le tante tecniche del benessere si usi, sappiamo che per ogni tecnica e metodo c'è del fascino e ci sono dei risultati, ma siano esse antiche o moderne, tradizionali o non,  energetiche o manuali, non possono prescindere da profonda comprensione e maturazione della figura dell'operatore e della sua professionalità, dal fatto che tutti gli interventi siano di natura non invasiva e sempre operati nella visione coerente della filosofia olistica.

In conclusione è giusto elencare non le tecniche, ma gli obbiettivi, che sono poi espressi sinteticamente dai 5 Principi della Naturopatia:

  • Identificare le cause del disagio e della malattia senza soffermarsi ai sintomi
  • Non perdere mai la visione Olistica a favore di specialismi, trattando il malato e non la malattia
  • Sostenere la capacità di reazione e di auto-guarigione dell'organismo
  • Operare con metodi e tecniche non invasive e prive di controindicazioni
  • Educare  a capire e ricordare tramite:
    • il perchè della malattia.
    • I fattori di stimolo e/o di inibizione.
    • Gli strumenti, i metodi e le tecniche
 
Copyright © 2012 Il Tocco di Melitea - Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica. Tutti i diritti riservati.
ACSD "Il Tocco di Melitea" - via Jannozzi, 40, San Donato Mil.se (MI) - C.F. 97635900158 P.I. 08409400960